EN |GR |FR |IT
Isola di Paxi
Paxos e la piu piccola delle Isole dello Ionio, situata a 7 miglia a sud di Corfu. E una destinazione molto speciale, un'isola piccola e bellissima, intatta, che cattura chiunque la visiti. Paxos e ideale per coppie e famiglie che vogliono visitare la vera Grecia e un paradiso per gli amanti delle camminate che potranno esplorare i sentieri immacolati.

l'etimologia della parola"Paxos" deriva dalla parola latina"Pax" che significa Pace. Questa piccolo gemma, lunga solo sette miglia e larga tre miglia cattura chiunque la visiti con le sue infinite distese di ulivi che coprono l'intera isola come un mantello verde, le tradizionali case in pietra e piu di cento chiese sparse su tutta l'isola. Le coste orientali di Paxos sono morbide, con bellissime spiagge di ciottoli, mentre quelle occidentali sono audaci e scoscese, con importanti formazioni naturali: grotte, archi e scogliere perpendicolari.

Oggi, Paxos ha una popolazione permanente di 2,500 abitanti, famosi per il loro calore e la loro ospitalita. Durante I mesi estivi l'isola accoglie piu di 200,000 visitatori da tutto il mondo.
Gaios
Gaios, il paese piu grande, e la capitale in stile veneziano dell'isola. Qui pittoresche case intonacate di bianco addobbate di fiori e stradine ciottolate creano un'atmosfera di pace e tranquillita con negozietti locali e taverne che offrono al visitatore ospitalita, calore e fascino. I due bracci del porto di Gaios sono compresi tra l'isola di San Nicola, con la sua fortezza veneziana costruita nel 1423 per respingere le invasioni, e la piccolo isola di Panagia con il bellissimo monastero bianco che ha lo stesso nome. Il museo situato sul lungomare da una pallida idea di quello che era lo stile di vita di un secolo fa. La citta diventa viva e divertente in piena estate. E' una destinazione comune per molti italiani e il suo affascinante porto si riempie di yachts eleganti conferendo al luogo un'atmosfera cosmopolita.
Lakka
Lakka, sulla punta nord dell'isola, ha un porto pittoresco contornato di taverne e negozi. Tipico di un porto greco sono le strade strette che portano tutte alla piazza o al mare. Qui si trova anche un centro attrezzato per le immersioni con corsi adatti a tutti, dai principianti ai sub esperti. Per coloro che amano le escursioni, non mancate l'opportunita di visitare la casa veneziana di Drihoutsi nel villaggio di Grammatikeika, il faro con una vista ininterrotta su Corfu e l'entroterra greco e la chiesa bizantina di Ipapanti.
Moggonissi
Moggonissi, situata solo 3km a sud di Gaios, questa piccolissima isola ha molte spiagge sabbiose fatte dall'uomo, in una baia riparata. C'e anche un bar / taverna con tavoli e sedie all'esterno. Vale la pena visitare le rovine della chiesa paleo-cristiana di Agia Marina and Agios Stefanos sulla cima della collina di Porto Ozias, poco prima di arrivare a Moggonissi. Barche veloci effettuano collegamento da Gaios durante l'alta stagione o si possono raggiungere a piedi o in taxi dalla strada costiera.
Loggos
Loggos, il piu piccolo dei tre villaggi, e di gran lunga il piu bello e si trova a meta strada tra Gaios e Lakka. Case tradizionali in pietra si raggruppano attorno al suo bel piccolo porto, con alberi di olive verdi e argento che coprono le colline circostanti il villaggio. Loggos e famosa per i suoi deliziosi ristoranti ed e il posto ideale per sorseggiare del vino o cenare in una tiepida serata. La piccola baia luccica di notte, con le luci delle taverne che si riflettono sull'acqua, creando un'atmosfera davvero romantica. Se desiderate una giornata di tranquillita sotto gli alberi di ulivo, non perdete l'opportunita di visitare le fantastiche spiagge di ciottoli di Levrechio e Marmari a soli pochi minuti di cammino dal villaggio.
Antipaxos
La piccola isola di Anti-Paxos e una vigna infinita, giace solo un miglio a sud di Paxos ed e famosa per le sue bellissime spiagge di sabbia bianca e acque di un turchese trasparente. L'isola ha una popolazione residente molto esigua che aumenta grazie agli abitanti di Paxos che possiedono vigne e casette. Il piccolo villaggio di Vigla, nel centro dell'isola, ha un dedalo di stretti sentieri che portano ai vigneti e a orticelli di fichi, limoni e mandorli. Sulla costa orientale si trovano le spiagge esotiche sabbiose di Vrika e Voutoumi dove e stupendo nuotare nelle acque cristalline ed e un luogo sicuro e ideale per le esplorazioni. Un sentiero porta giu da una rampa di scalini all'unica fonte naturale di Kaloiri, le idilliache spiagge di ciottoli di Rodovani e Sarakiniko. Una passeggiata lungo i sentieri verso sud vi porteranno ad un meraviglioso panorama del faro sulla punta di Anti-Paxos e di un'altra isoletta conosciuta come Daskalia. Durante il giorno, d'estate, ci sono 3 taverne che offrono ombra, ottimo cibo e refrigerio. Si possono raggiungere noleggiando una propria barca o prendendo le barche veloci con skipper che partono frequentemente dalla piazza al centro di Gaios.
Mitologia
Paxos si dice sia stata creata dal dio greco del mare, Poseidone, come rifugio tranquillo per se stesso e la sua amata Amphtriti. Con un colpo del suo tridente urto la punta inferiore di Corfu e Paxos emerse dalle onde. L'urto si dice sia stato cosi violento che perse il suo tridente ritrovato in seguito dai Paxioti che ne fecero l'emblema dell'isola.
Storia
Attraverso la storia Paxos ha ricevuto un'infinita processione di visitatori. La maggior parte di loro furono invasori ostili che vedevano Paxos come il gioiello dello Ionio e cio che ogni potente voleva possedere. Dal 229 a.C. fino al 773 AD l'isola fece parte dell'impero romano. Paxos fu ripetutamente attaccata dai pirati che rovinarono profondamente la vita dei sui abitanti. Nel 1386 l'isola fu conquistata dai veneziani che la governarono per 411 anni.

Nel 1797 si arrese all'impero francese per due anni. Nel 1799 Corfu e Paxos furono occupate dall'assedio russo - turco. I francesi la occuparono nuovamente nel 1800 e restarono sull'isola fino al 1814. Durante questo periodo gli Inglesi bloccarono l'isola per un lungo periodo e il risultato fu che molti Paxioti morirono di fame. Nel 1814, l'esercito inglese conquisto il forte di St Nicholas senza alcuna resistenza e l'isola cadde sotto il protettorato britannico per 50 anni. Nel 1864 Paxos si uni alla Grecia. Tuttavia seguirono la I e la II Guerra Mondiale dove molti Paxioti offrirono la loro vita lottando per la liberta.
Come muoversi
Noleggio auto: e raccomandato se si vuole esplorare Paxos sebbene le nostre case sono a 15 minuti di cammino dal villaggio principale di Gaios e a soli 8 minuti dalla spiaggia piu vicina. Lakka o Loggos possono essere raggiunte con il servizio di bus locali per chi preferisce non guidare. Ci sono 4 compagnie di autonoleggio che offrono un servizio di standard elevato.

Noleggio di bici e scooter: e disponibile in tutti e 3 i centri. Raccomandato per guidatori esperti. E importante ricordare che non siete coperti da assicurazione medica per incidenti a meno che non possediate una patente di guida completa (che copra le categorie relative).

Traghetti, Aliscafi e idrovolanti: durante i mesi estivi c'e un collegamento giornaliero con l'isola di Corfu e il porto di Igoumenitsa sulla terraferma greca sia con traghetto che con aliscafo. In aggiunta abbiamo una idrovolante che collega la nostra isola con Corfu.

Noleggio barche: fortemente raccomandato in quanto e il modo migliore per esplorare l'isola permettendo di accedere alle spiagge che non sono raggiungibili via terra. Questo di solito significa che all'inizio e a fine stagione troverete la vostra spiaggia privata per prendere il sole o fare un picnic. Ci sono compagnie di noleggio locali a Gaios, Lakka e Loggos che forniscono l'attrezzatura completa cosi come istruzioni sul funzionamento e l'ormeggio corretto della vostra barca. Ricordiamo che le barche noleggiate privatamente non possono essere portate sulla costa occidentale o a Anti-Paxos in quanto proibito per ragioni di sicurezza.

Servizio di Taxi e Bus: ci sono solo cinque taxi sull'isola il che significa che sono molto impegnati, specialmente durante l'alta stagione.

Servizio Bus: c'e un servizio che fa il giro dell'isola diverse volte al giorno e anche fino a sera tardi durante l'alta stagione.

Sistemazioni a Paxi

  • Tutte le foto
SIVOTA TRAVEL © 2015:
I contenuti e I servizi in generale di sivotatravel.gr sono a disposizione dei visitatori per il solo uso personale.
L'utilizzo e la riproduzione non sono permessi in alcuna forma o sito web con o senza modifiche e per scopi commerciali, senza l'autorizzazione di sivotatravel.

SIVOTA TRAVEL, SIVOTA 46100 • IGOUMENITSA, GREECE. • Tel.: +30 26650 93439, +30 26650 93264, Fax.: +30 26650 93355
e-mail: info@sivotatravel.gr, sivo-tra@otenet.gr